Intolleranze alimentari e postura

La letteratura scientifica ha da tempo consacrato il possibile ruolo di interferenza delle patologie viscerali nella regolazione del tono muscolare di particolari distretti.

È noto, ad esempio, il ruolo delle disfunzioni intestinali (in particolare la disbiosi) nell'alterare l'equilibrio dei muscoli del bacino, provocando contrazioni riflesse e limitazioni del movimento.
Le connessioni neurofisiologiche (denominate metameriche) ed i rapporti di contiguità tra intestino e muscoli (per esempio lo psoas) giustificano tale rapporto.

Alla base delle patologie funzionali del colon ci sono numerosi meccanismi di tipo "costituzionale" e neuroendocrino, ma è di primaria importanza il ruolo svolto dalla spina irritativa delle intolleranze alimentari.

L'individuazione, tramite test di intolleranze alimentari, degli alimenti disturbanti, e la loro conseguente eliminazione dalla dieta, è pertanto una pratica complementare alla riprogrammazione posturale per una specifica tipologia di pazienti.

Richiedi Informazioni

Chiama il centralino di Fisiomedical Caravaggio per richiedere le informazioni di cui hai bisogno, oppure scrivi un'email all'indirizzo di seguito indicato:
06-5940940

News

Efficacia dell' agopuntura nel torcicollo: evidenze scientifiche.

15-02-2018

Una recente sperimentazione su 70 soggetti, divisi in due gruppi, ha evidenziato che una singola sessione di agopuntura... continua

I protocolli della Cochrane Community includono l'Agopuntura nella prima linea di terapia delle cefalee.

15-02-2018

. Il 30% della popolazione soffre di cefalea primaria, che può essere di tipo vascolare (emicrania), con o... continua