Agopuntura e Neuromodulazione fasciale

Agopuntura e Postura: quale binomio?

Le catene miofasciali rappresentano la base strutturale e le linee di forza che sottendono la postura ed il movimento.

Alcuni meridiani di agopuntura sono sovrapponibili all'anatomia e alla funzione delle catene miofasciali, condividendone il percorso e le indicazioni terapeutiche.

Esiste inoltre una correlazione tra punti trigger muscolari e punti di agopuntura; infatti il dry needling consiste nella puntura a secco degli stessi trigger point, con miglioramento delle sindromi dolorose legate all'ipertono muscolare.

Sulla base di queste osservazioni la stimolazione degli agopunti, selezionati in base alla postura dell'individuo, consente di armonizzare ed ottimizzare l'equilibrio delle catene miofasciali.

Recenti studi nell'ambito delle neuroscienze hanno documentato l'effetto di neuromodulazione, ossia di modificazione dell'attività cerebrale, indotta da questa tecnica, per cui l'agopuntura può essere considerata, a tutti gli effetti, una "neuromodulazione fasciale".

Richiedi Informazioni

Chiama il centralino di Fisiomedical Caravaggio per richiedere le informazioni di cui hai bisogno, oppure scrivi un'email all'indirizzo di seguito indicato:
06-5940940

News

Tomografia Elettrolitica Extracellulare

29-07-2020

Il Tomeex, o Tomografia Elettrolitica Extracellulare, è un dispositivo medico diagnostico non invasivo che valuta i processi infiammatori... continua

La sindrome del Tunnel Carpale

15-07-2020

La sindrome del Tunnel Carpale è una neuropatia da intrappolamento progressivo del nervo mediano. Anatomia essenziale Il polso... continua

L'Epicondilite

9-07-2020

L'epicondilite è stata rinominata ultimamente "Epicondilalgia" poichè si tratta di un disturbo degenerativo muscolo-tendineo dell' apparato estensore... continua